Le Religioni a Milano: BUDDHISMO

Relatori:

  • Don Ambrogio Pisoni
  • Dott.ssa Giovanna Giorgietti

Cenno storico.

Buddha significa “illuminato” e il buddismo è la dottrina e istituzione tradizionale fondata dal Buddha Gautama o Sakyamuni in India, ai confini del Nepal nella seconda metà del 6° secolo a.C.

E’ accertato che il Buddha è un personaggio storico, nacque circa nel 560 a.C. vicino alla frontiera nepalese da famiglia nobile: il racconto della sua vita è confermato da più ritrovamenti archeologici

Sul buddhismo è disponibile una massa di scritti canonici di cui non si mettono in dubbio né l’antichità né l’autenticità, è una letteratura di una mole parecchie volte più grande della Bibbia.

La dottrina da lui predicata si diffuse in tutta l’India orientale estendendosi anche a Ovest e a NO, sebbene nulla ci fosse di scritto fin quando il Buddha fu vivo: la sua comunità buddista non disponeva né di un canone né di una regola nel vero senso della parola. Sembra che un canone vero e proprio sia stato stabilito solo dal 3° concilio tenutosi a Pataliputra 236 anni dopo la morte del Buddha e i buddisti di Ceylon lo ritengono identico al canone Pali usato ancora oggi, la cui data è stata fissata a Ceylon nella prima metà del 1° secolo a.C.